THE STORY OF GIULIA, MARIA DEI VENEZIANI 2017

[English Translation Provided Below]

Marie Venice

I primi di Febbraio 2017 mi sono iscritta alla selezione per la Festa delle Marie, inizialmente l’ho presa subito come un gioco, visto il numero di ragazze iscritte, non sapevo se ce l’avrei fatta a diventare una delle dodici.

Il 10 Febbraio mi sono presentata alle selezioni e subito è salita la speranza di poter partecipare a questa bellissima rievocazione storica del Carnevale di Venezia per poter essere davvero parte della storia della mia città. Nel pomeriggio, dopo aver atteso la presentazione di tutte le ragazze, i giudici hanno scelto le 12 Marie e…meravigliosa sorpresa, ero una di quelle, in quel momento ero troppo emozionata ed euforica, non riuscivo a crederci, mi veniva quasi da piangere per la felicità. Durante il Carnevale ho vissuto 10 giorni davvero meravigliosi, ho avuto la fortuna di poter indossare quei bellissimi vestiti storici dell’Atelier, di essere portata con la portantina fino in Piazza San Marco davanti agli occhi di moltissime persone, di conoscere meglio la tradizione del Carnevale, di fare amicizia con le ragazze che hanno vissuto con me mille emozioni e sensazioni e di aver conosciuto MariaGrazia che come una mamma ci ha accompagnate ovunque. E’ stata davvero un’esperienza unica, ogni giornata è stata una sorpresa, abbiamo pranzato e cenato fuori in ristoranti veneziani che ci hanno offerto i loro piatti di pesce, abbiamo partecipato a numerosi cortei in maschera, abbiamo sfilato in piazza san marco con una Face Painting, siamo state coccolate e abbiamo partecipato a feste in palazzi veneziani. L’ ultima sera alla Fenice è stato davvero emozionante, sono stata premiata come Maria dei Veneziani 2017 votata dai cittadini tramite il Gazzettino insieme ad Elisa Costantini, Maria dell’anno 2017 (Angelo del Carnevale 2018); è stata una bellissima sorpresa che mi ha davvero lasciata senza parole, penso che non dimenticherò mai tutte le emozioni che questo Carnevale mi ha regalato.Carnival Vencie

Consiglio davvero a tutte le ragazze questa esperienza unica che rimarrà per sempre nel cuore.

By Giulia Adolfo

***

The first days of February 2017, I enrolled in the selection for the Festa delle Marie. At the beginning, I took it as a game, given the high number of girls registered, I did not know if I would have made it to become one of the twelve. On 10 February I showed up to the selections and I immediately hoped of being able to participate in this beautiful historical commemoration of the Venice Carnival and as such, be really part of the history of my city. In the afternoon, after waiting for the presentation of all the girls, the judges chose the 12 Marie and … wonderful surprise, I was one of those!! At that moment I was too excited and euphoric, I could not believe it, I almost felt like crying tears of joy. During the Carnival, I spent 10 really wonderful days. I was lucky enough to be able to wear the beautiful historical clothes of Atelier, to be carried with a sedan chair to Piazza San Marco in front of the eyes of many people, to learn more about tradition of Carnival, to make friends with the girls who have lived with me thousand emotions and sensations and to have known Maria Grazia who, like a mother, has accompanied us everywhere. It was really a unique experience, every day was a surprise, we had lunch and had dinner outside in Venetian restaurants that offered us their fish dishes. We participated in many masked parades, we marched in Piazza San Marco with a Face Painting, we were pampered and we participated in parties in Venetian palaces. The last night at the Fenice was really exciting, I was awarded as Maria dei Veneziani 2017 voted by the citizens through the Gazzettino together with Elisa Costantini, Maria of the year 2017 (Angel of the Carnival 2018). It was a wonderful surprise that really left me speechless, I think I will never forget all the emotions that this Carnival gave me. I really recommend to all girls this unique experience that will remain forever in my heart.